Rimuove la placca dai denti in pochi minuti utilizzando solo due ingredienti naturali!

Molte persone soffrono l’accumulo di placca sui denti, che è in realtà un gruppo di minerali e batteri da residui di cibo che il lavaggio non rimuove. Le macchie gialle o denti marroni e infiammazione delle gengive e può causare dolore, gonfiore e sanguinamento.

Questo problema può essere evitato con una corretta igiene orale, ma se non evitata o trattata in tempo può causare una grave infiammazione delle gengive e portare alla perdita dei denti.

La professione odontoiatrica dispone di trattamenti efficaci per combattere la placca per chi non ha fatto in tempo a evitarle. Tuttavia, questi trattamenti possono essere costosi!

Uno delle migliori alternativa per rimuovere la placca dai denti è un rimedio naturale che si può fare in casa. Questo rimedio è sicuro, molto conveniente, facile da fare ed efficace! Hai solo bisogno di:

Ingredienti ricetta:
30 grammi di gusci delle noci
Acqua

Metodo di preparazione:
Metti i gusci delle noci in una ciotola, aggiungere l’acqua e mettere il composto sul fuoco. Cuoci per 15 minuti. Immergi lo spazzolino nella miscela risultante e lavare i denti per 5 minuti.

Ripeti questa procedura mattina, pomeriggio e sera.
Sciacquare la bocca con un buon collutorio dopo ogni lavaggio.

Un ragazzino offende sua madre con un post su Facebook. Lei lo umilia con questa lettera. Sul web tutti l’acclamano!

Estrella, una donna americana, mamma di Aaron, un ragazzo di 13 anni, stanca del comportamento irrispettoso del figlio, reagisce scrivendo una lettera che, in poco tempo, è diventata virale. Aaron aveva iniziato a guadagnare tramite dei video postati su Youtube, si era montato la testa e con un po’ di soldi in tasca pensava di poter fare tutto quello che voleva.

Aveva iniziato a mentire alla madre sui compiti a scuola, si sentiva controllato. Per questo il ragazzino aveva scritto un post su Facebook, in cui diceva che ormai  guadagnava ed era più grande, sua madre Estrella non aveva più il diritto di dirgli cosa fare e cosa non fare.

La donna non contenta del comportamento del figlio, scrisse una lettera e la attaccò alla porta della camera di Aaron. La lettera  fotografata e postata su Facebook, in poco tempo è diventata virale.
Ecco cosa aveva scritto Estrella:

“Caro Aaroon, Poiché sembra che hai dimenticato che hai solo 13 anni e che il genitore sono io e che ritieni di non dover essere controllato, penso che debba imparare una lezione sull’indipendenza. Inoltre, dal momento che mi hai rinfacciato che ora stai facendo soldi, ti sarà più facile ricomprarti tutti gli oggetti che ho acquistato per te in passato. Se vorrai le lampadine per le tue abat-jour o l’accesso ad internet per pubblicare i tuoi video ora avrai alcuni costi mensili da sostenere: 430 dollari per l’affitto, 116 per l’elettricità, 21 per internet e 150 per il cibo. Dovrai anche svuotare l’immondizia lunedì, mercoledì e venerdì così come spazzare per terra e passare l’aspirapolvere durante questi giorni. Dovrai pulire il bagno ogni settimana, prepararti i pasti e tenere pulita la tua roba. Se non fai quanto ti ho chiesto dovrai pagarmi 30 dollari (26 euro) ogni giorno in cui dovrò fare queste cose al posto tuo. Se invece deciderai di tornare a essere il mio bambino invece del mio coinquilino, allora possiamo rinegoziare i termini”.

Di seguito la lettera originale:

Insomma, Estrella voleva dare una lezione al figlio. A quanto pare quella lettera ha avuto il risultato sperato dalla madre di Aaron. Il ragazzo, infatti, sembra aver recepito la lezione. Estrella ha raccontato che dopo la lettera Aaron era diventato più rispettoso ed aveva iniziato a collaborare pure in casa. La donna era felice per il cambiamento del figlio, ma trattandosi di un adolescente era anche dubbiosa su quanto questo cambiamento sarebbe durato.

 

La potente tisana che combatte fibromialgia, lupus, artrite e stanchezza cronica.

La tisana è di solito consumata in inverno per riscaldare il nostro corpo. I benefici di berla vanno molto più in là di una semplice fase di riscaldamento. Questa tisana differente può aiutare a diversi problemi di salute. Questo articolo vi illustrerà la potente tisana che combatte la fibromialgia, vertigini, il lupus, l’artrite, stanchezza cronica e molto altro ancora.

Il timo è una spezia utilizzata nella maggior parte dei casi, per insaporire i nostri piatti. Il timo è una pianta con diverse utilità, e contiene centinaia di benefici; Si può usare per insaporire i pasti, applicarla come una crema o preparare un infuso potente per combattere l’artrite e molte altre condizioni di salute.

Si può far crescere in casa il timo in vaso, o comprare alcuni ramoscelli di questa potente spezia in qualsiasi negozio o supermercato vicino a casa tua.

Ecco come preparare questo potente infuso di timo per combattere l’artrite, il lupus e molti altri disturbi.
Ingredienti:

Una manciata di timo fresco o secco
Una tazza di acqua
Procedimento:

Far bollire acqua.
Posizionare il timo in una tazza.
Quando l’acqua bolle, versare nella tazza.
Lasciate riposare per 5 minuti.
Bere la tisana ogni mattina prima di fare la colazione.
Se la trovate troppo amara, si può dolcificare con un po ‘di miele.
Benefici del timo per la salute

Grazie al suo elevato contenuto di potassio, calcio e ferro, timo è eccellente nella regolazione della pressione sanguigna
Contribuisce notevolmente alla formazione dei globuli rossi
Esso è un potente antiossidante naturale

E’ ricco di vitamine A, B e C

E’ ricco di flavonoidi, che lo rende molto buono per combattere i radicali liberi

E’ ricco di timolo, l’olio agisce come disinfettante e possiede le proprietà anti-fungine.

Aiuta a combattere l’artrite reumatoide, il lupus, la fibromialgia, le vertigini, la sclerosi multipla, stanchezza cronica e tiroide di Hashimoto

E’ ottimo per combattere i reumatismi

Si tratta di un potente antivirale naturale

Un potente espettorante con le proprietà antispasmodiche che aiutano a combattere l’influenza, tosse, bronchite, asma, mal di gola e le malattie respiratorie

Vi assicuriamo che se prenderete questa potente tisana di timo ogni mattina, dopo una settimana, inizierete a notare grandi risultati nel vostro corpo.

fonte

Otite e Mal D’Orecchio: niente farmaci grazie a questo potente rimedio casalingo

Ci sono molte soluzioni farmaceutiche e di “natura chimica” per contrastare il mal d’orecchio o una sua infezione, ma quello che ti proponiamo è un potente rimedio casalingo dai risultati di gran lunga migliori.

Di solito le gocce chimiche contengono soltanto alcool isopropilico per lavare e asciugare l’orecchio. Questo rimedio invece è completamente naturale ed è composto da aceto bianco e alcool.

L’Aceto bianco è un potente antibiotico e antimicrobico che combatte efficacemente l’infezione. La combinazione di queste due potenti caratteristiche aiuterà a lenire il dolore, asciugare l’orecchio e ripulirlo dal cerume.
Rimedio casalingo contro l’Otite e l’eccessiva secrezione di cerume.
Come abbiamo accennato in precedenza, per la preparazione di questo rimedio è necessario l’aceto bianco e l’alcool.

Miscelare 1 parte di alcool e 1 parte di aceto.
Prendere 5 millilitri della miscela con un cucchiaino e versarla nell’orecchio inclinando la testa di lato.
Rimanere in questa posizione per 1 minuto.
In seguito, rimanere in posizione verticale da seduto per permettere alla miscela di agire per bene fino al suo completo assorbimento.
Ripetere la procedura due volte al giorno.

Nota bene! Se dopo tre giorni non si nota alcun miglioramento, consultare il medico. Nel caso di una perforazione del timpano potrebbe essere necessario l’utilizzo di un analgesico.

 

Fonte

Acqua Ossigenata: Il miglior modo per pulire le orecchie e sciogliere il raffreddore. Ecco come farlo!

L’acqua ossigenata è un ottimo e potente rimedio per far passare il dolore alla orecchie, togliere il cerume e curare completamente il raffreddore. Ci sono infatti molti vantaggi derivanti dall’applicazione di perossido di idrogeno nell’orecchio:

  • Rimozione del cerume. L’accumulo di cerume nelle orecchie è normale ma quando diventa eccessiva può indurre difficoltà uditive ed infezioni. L’acqua ossigenata ammorbidisce il cerume consentendo di eliminarlo facilmente.
  • Trattamento dell’infezione dell’orecchio. L’acqua ossigenata rimuove i microrganismi e batteri che causano l’infiammazione.
  • Sciogliere il raffreddore e allontanare l’influenza. La maggior parte di virus e batteri entrano proprio dalle orecchie e l’acqua ossigenata li elimina completamente.
  • Riduce il dolore alle orecchie. Se abbiamo ferite e tagli, l’acqua ossigenata è il miglior modo per disinfettare e far passare il dolore.
  • Guarigione del piercing/orecchino. Applicare l’acqua ossigenata accelera il processo di guarigione e ne previene l’infezione.

Il medico americano Dott. Richard Simmons afferma che i virus dell’influenza e del raffreddore entrano nel nostro organismo attraverso il canale uditivo. La scoperta del dott. Simmons risale al 1928, ma la comunità medica del tempo rifiutò di considerare che i virus potrebbero non passare esclusivamente attraverso il naso o la bocca. Secondo il Dott. Simmons i virus, una volta entrati nell’orecchio interno (labirinto) per contatto, con le dita, oppure perché presenti nell’aria, iniziano il loro processo riproduttivo e si diffondono in tutto l’organismo facendoci ammalare.

Come utilizzare l’acqua ossigenata per rimuovere il cerume

Il cerume viene prodotto naturalmente nell’orecchio per proteggerlo contro le infezioni, le particelle di polvere, l’acqua e l’umidità. Quando il cerume diventa eccessivo si genera un intasamento delle orecchie causando disagio.

Molti non lo sanno ma i cotton fioc, i famosi bastoncini di cotone, non servono a togliere il cerume ed anzi stimolano la formazione del tappo di cerume spingendolo all’interno e possono facilmente danneggiare il timpano determinando in tal modo la sordità permanente. Il tappo di cerume impattato deve essere rimosso solo da un medico otorinolaringoiatra.

Di cosa hai bisogno:

  • Acqua ossigenata al 3% (10 volumi)
  • Acqua tiepida (temperatura corporea)
  • Siringa senza ago oppure un contagocce

Procedimento:

Versa mezza tazza di acqua tiepida in un recipiente, aggiungete mezza tazza di acqua ossigenata e riempite un contagocce. Da sdraiati utilizzate questo preparato per riempire l’orecchio interessato lasciando agire per 5 minuti. Poi ci si gira in modo che il liquido esca e si sciacqua l’orecchio con lo stesso procedimento, ma questa volta solo con acqua tiepida. Ripetere un’altra volta il procedimento. Spremere forte il liquido dal contagocce in modo che stimoli la fuoriuscita del cerume.

Sciogliere il raffreddore con l’acqua ossigenata nelle orecchie

È possibile utilizzare l’acqua ossiganata nelle orecchie per prevenire e curare raffreddori e influenza. Una bottiglietta di perossido di idrogeno al 3% si può trovare a modico prezzo in qualsiasi farmacia o supermercato, bastano poche gocce all’interno di ciascun orecchio per ottenere notevoli risultati già dopo 12 ore. L’acqua ossigenata inizia la sua azione eliminando i virus entro 2-3 minuti . È normale sentire una specie di ribollimento, gorgogliamento e in qualche caso bruciore pungente che di solito sparisce entro 5-10 minuti, a quel punto si può asciugare con un fazzolettino e ripetere l’operazione nell’altro orecchio. Per combattere efficacemente l’influenza e il raffreddore è necessario ripetere questa procedura ad intervalli di una o due ore fino a quando non si sente più il ribollimento.

Di cosa hai bisogno:

  • Acqua ossigenata al 3% (10 volumi)
  • Siringa senza ago oppure un contagocce

Procedimento:

Applica 2 o 3 gocce di perossido di idrogeno nel tuo orecchio con contagocce.
Rimani per 10 minuti fino a quando il gorgogliare si ferma.
Pulire l’orecchio con panno asciutto e pulito.
Ripetere lo stesso per l’altro orecchio ed effettuare il trattamento per 2 volte al giorno per 3 giorni

 

fonte

Mangia 5 noci e guarda cosa succede al tuo corpo dopo 4 ore. Nessuno ci pensa ma è cosi…

Una nuova ricerca dimostra che mangiare solo una manciata di noci al giorno fornisce una protezione immediata contro le malattie cardiache. Un’assunzione regolare fornirebbe una protezione permanente. Le ricerca mostra anche un significativo miglioramento dei livelli di colesterolo e della flessibilità dei vasi sanguigni, il che è di vitale importanza per salutare del flusso sanguigno. Tutto questo dopo solo 4 ore aver mangiato noci o olio di noce.

Dovremmo tutti includeremo noci nella nostra dieta perché il consumo regolare protegge contro molti tipi di malattie cardiovascolari a causa del loro effetto sui fattori di rischio cardiovascolare. “E solo consumando una manciata di noci o olio di noci per quattro giorni in una settimana è possibile ridurre significativamente il rischio di malattie cardiache“, ha detto il dottor Penny Kris Etherton, professore di nutrizione presso la Penn State University in Pennsylvania.

Bastano 5 noci o 3 cucchiai di olio di noci per migliorare la condizione dei vasi sanguigni in sole 4 ore. L’olio si è rivelato particolarmente utile per le cellule endoteliali che rivestono i vasi sanguigni e svolgono un ruolo importante nella loro flessibilità. Tutto questo dimostrato scientificamente: la natura è una potente medicina. Tornare a mangiare prodotti genuini e semplici è la chiave della longevità di tutte le popolazioni di centenarie.

Le noci possono ridurre il rischio di diabete, abbassano lo stress, aiutano a prevenire l’Alzheimer e il cancro alla prostata e al seno. Nell’Antica Grecia e nel Medioevo venivano usate per curare i problemi mentali, mal di testa e tutte le affezioni del cervello.

La Libreria Nazionale Americana di Medicina nella sua banca dati contiene non meno di 35 articoli pubblicati peer-reviewed che affermano come l’ingestione di noci migliora la salute vascolare e riduce il rischio di attacchi di cuore.

Fonte

I 6 genitori più giovani del mondo. Il numero 3 mi ha lasciato senza parole!

La pubertà è quel periodo durante il quale il corpo di un bambino inizia a trasformarsi in un adulto che può dare alla luce una nuova vita. Nelle ragazze, di solito inizia all’età di dieci o undici anni. E questo processo è considerato completo quando si raggiunge l’età di sedici o diciassette anni.

Ma sapevate che ci sono dei genitori davvero giovanissimi? Guardarli con i loro bimbi fa davvero tenerezza e viene difficile anche solo pensare che sono mamme e papà con i loro figli.

 

Metti un po’ di VICKS VAPORUB su un spicchio d’aglio. La ragione? Ti pentirai di non averlo saputo prima!

Vicks Vaporub è stata usato per alleviare il mal di testa , tosse, naso congestionato, congestione gola e raffreddori. Ma lo sai che Vicks Vaporub può essere utilizzato per molte altre cose?

Vicks Vaporub è conosciuto come il più popolare decongestionante over-the-counter e viene utilizzato da più di 100 anni. Ma può essere utilizzato in molti modi. Scopri quali sono i 20 usi più sorprendenti di Vicks Vaporub. Sarete sorpresi!

Metti un po di ‘Vicks Vaporub Su un Spicchio d’aglio.

Per proteggersi dalle punture di zanzara basta applicare un po ‘di Vicks Vaporub sulla pelle e vestiti.

Se si soffre di mal di testa nella zona dei seni paranasali, questo trucco aiuterà sicuramente in maniera istantanea.

Basta applicare Vicks sotto il naso e respirare profondamente, il mentolo riduce il dolore molto rapidamente.

Vicks è anche in grado di aiutarvi con alcuni problemi della pelle. Applicare sull’ acne più volte al giorno e  presto scomparirà.

PER RESPINGERE GLI INSETTI 

basta strofinare un po’ d Vicks dietro le orecchie, sul collo, gomiti e ginocchia nel lato posteriore. Inoltre, se si desidera proteggere il cibo dalle mosche quando si va a fare un picnic aprire il contenitore Vicks. Questo trucco è eco-friendly come bene.

CONTUSIONI

Applicando un pizzico di sale in combinazione con Vicks Vaporub sulla zona interessata da un livido/contusione, la vedrai scomparire rapidamente .

PER ALLEVIARE I DOLORI MUSCOLARI

Massaggiare i muscoli doloranti con Vicks, poi avvolgere con un asciugamano caldo e secco intorno alla zona colpita , unpo’ di riposo e il gioco è fatto Fare questo trattamento tre volte al giorno.

IDRATARE LA PELLE

Se avete la pelle secca, strofinare Vicks Vaporub sulla vostra pelle.

GOMITO DEL TENNISTA

Se si vuole ridurre il dolore causato da gomito del tennista, applicare Vicks , il mentolo e la canfora allevieranno il dolore. Applicare fino a quando il dolore scompare completamente.

loading…

TRATTAMENTO DEI TALLONI SCREPOLATI

Applicare Vicks sui talloni e poi mettere dei calzini. Lavare i piedi con acqua calda la mattina seguente e poi rimuovere la pelle di spessore con pietra pomice. Se si desidera avere piedi sani e lisce, applicare questo trattamento ogni sera prima di andare a letto.

UNGHIA O FUNGO DELL’UNGHIA DEL PIEDE

Mettere Vicks sull’ unghia infetta due volte al giorno e mettere dei calzini. È inoltre necessario tagliare le unghie fino a quando la parte infetta viene rimossa del tutto.

Se si vuole evitare che il gatto graffi i mobili, basta applicare Vicks sulle porte, finestre e pareti.

SMAGLIATURE

Vicks può essere applicate anche sulle smagliature per ridurne la visibilità. È necessario essere persistenti e applicare Vicks per due settimane se si vuole raggiungere risultati positivi.

PREVENIRE LA PIPÌ DEL VOSTRO ANIMALE DOMESTICO

Per evitare che il vostro animale domestico la faccia per  tutta la casa , è sufficiente lasciare un barattolo aperto laddove la fa di solito.

ECZEMA

Applicare Vicks per ridurre l’infiammazione e prurito causato da eczema.

ALLEVIARE IL DOLORE DELL’ORECCHIO

Dopo l’applicazione di un po’ di Vicks su un batuffolo di cotone, mettere nell’orecchio doloroso. Il dolore sarà alleviato quasi istantaneamente.

Oppure, scaldare uno spicchio d’aglio nel forno a microonde per 10 secondi. Quindi applicare un po’ di Vicks su una delle estremità del spicchio d’aglio e metterlo nell’orecchio doloroso.

RIMUOVERE LE VERRUCHE

Applicare Vicks sulle verruche due volte al giorno, coprire con una garza e mettere su i calzini. Dopo un paio di giorni vi sentirete meglio e dopo due settimane la verruca sparirà.

Fonte articolo 

Il marito la lascia e chiede il divorzio. 25 anni dopo accade QUESTO…

Si erano incontrati negli anni ’70, lei giovanissima e ancora piena di vita, lui un muratore di qualche anno anno più grande. Quindi l’amore, il matrimonio e una famiglia con la nascita del piccolo Christian. Per molti anni, sono una famiglia felice.   Poi, 20 anni dopo, le cose cominciano a mutare. Incomprensioni, problemi e i due decidono di divorziare.
È il 1990.

Da allora conducono le loro vite separatamente, vivendo in due città diverse. Una volta cresciuto,  Christian emigra in Germania in cerca di lavoro. Mariarosa e Ruggero non sanno nulla l’uno dell’altra. Si suppone che tutto vada bene. Fino a qualche giorno fa.

A Mariarosa, che oggi ha 59 anni, viene infatti diagnosticato un grave cancro. Inoltre, priva dell’affetto del figlio, si è lasciata ulteriormente andare. Vive in condizioni di semi indigenza, con appena 270 euro al mese. La sua casa, ubicata ad Alano, nel bellunese, è definita dal figlio stesso come una catapecchia “invasa dai topi e dalla muffa”. 

 

Bisognosa di cure, sola e senza neppure il figlio accanto, Mariarosa versa in uno stato di profonda depressione. Le sue condizioni di salute giungono però alle orecchie di Ruggero che, messo al corrente della situazione, prende la decisione di accoglierla in casa sua, a Contea, in provincia di Treviso. Dopo tanti anni lontani, i due iniziano a ritrovare una certa intimità. E tuttavia ci sono dei problemi.

Mariarosa ha bisogno di assistenza e di cure continue. Ma poiché Ruggero vive in un alloggio Ater (l’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale), per legge Mariarosa può ottenere presso la sua casa soltanto un permesso temporaneo di alloggio. Ruggero tuttavia è risoluto: ormai la rivuole con sé. Non è disposto a lasciarla andar via di nuovo, sopratutto in tali condizioni fisiche. La sua premura, i suoi gesti, parlano chiaro… “mio padre”, conferma il figlio Christian, “è ancora innamorato della mamma”.

Da qui la decisione: Ruggero senza ulteriori esitazioni chiede a Mariarosa di sposarlo di nuovo, di rientrare a far parte del suo nucleo familiare, dopo 25 anni di assenza. Il figlio Christian, in Germania, non potrebbe essere più felice. Già pensa al volo per tornare in patria e festeggiare le seconde nozze dei suoi genitori in chiesa.

 

L’amore può salvare, si dice, ed è proprio quello che ci si augura in questa toccante storia. Un amore che non si è mai spento, capace di rinascere e di dare speranza a questa famiglia.

Se questa commovente storia ti ha toccato come è successo con noi, condividila con i tuoi cari.

 

Fonte

Immerge i piedi in una ciotola con aceto di mele. È incredibile quello che succederà!

L’aceto di mele è uno degli ingredienti più potenti della natura: offre benefici alla nostra salute, ma anche numerosi benefici di bellezza. Il suo uso risale al 400 aC, quando Ippocrate, il padre della medicina, lo usava per il trattamento di diverse condizioni.

L’aceto di mele è ricco di acido acetico, citrico e malico così come di vitamine, enzimi, sali minerali e aminoacidi. Come agente, antivirale, antinfiammatorio, antibatterico e antimicotico, aiuta a curare problemi come raffreddore, influenza, dolore muscolare, dolore da artrite, il diabete, il colesterolo alto e aiuta a mantenere sotto controllo il peso corporeo. Per godere dei suoi benefici per la salute e la bellezza, usare solo la versione cruda e senza alcun filtro . Questo tipo di aceto di mele è pastorizzato e contiene gli enzimi originali.

Di seguito sono elencati alcuni dei benefici di bellezza derivati dall’ aceto di mele.

1. Previene acne e brufoli

Se si lotta con l’acne o con i brufoli, tenere una bottiglia di aceto di sidro di mele a portata di mano. Ha proprietà antisettiche e antibatteriche e aiuta a mantenere i pori della pelle liberi da batteri, grasso e particelle di polvere. Inoltre, aiuta a ripristinare ed equilibrare il pH della pelle.

Come si usa:

Mescolare 1 parte di aceto di mele con 2 parti di acqua, in una ciotola.
Bagnare un batuffolo di cotone in questa soluzione e applicare sulla parte colpita.
Lasciare riposare per circa 10 minuti, quindi risciacquare con acqua tiepida.
Applicare un paio di volte al giorno, per un paio di giorni.
2. Funziona come un tonico

L’ aceto di mele è indicato per le persone che hanno la pelle grassa, grazie alle sue proprietà astringenti. Inoltre, è una ricca fonte di alfa idrossi acidi che aumentano il flusso di sangue alla pelle.

Come si usa:

Mescolare ½ tazza di aceto di sidro di mele e acqua distillata o filtrata. Si può anche aggiungere qualche goccia di un olio essenziale come l’olio di lavanda.
Applicare questa soluzione sulla pelle con un batuffolo di cotone.
Lasciare per un paio di minuti, poi risciacquare con acqua fredda.
Si può usare una o due volte al giorno. Agitare bene prima dell’uso.
Se avete la pelle normale, aggiungere 1 parte di aceto di mele e 2 parti di acqua per rendere il vostro viso tonico. Se avete la pelle molto sensibile, provare ad aggiungere più acqua per preparare il composto (1 parte ACV e 4 parti di acqua) e usate il tonico meno frequentemente. Assicuratevi di fare un patch test prima di utilizzarlo.

3. Combatte la forfora

La forfora rappresenta un problema imbarazzante per moltissime persone. Questo problema comune sembra persistere nella stagione invernale, a causa del clima secco.

La forfora può portare a prurito.

L’aceto di mele ha proprietà naturali antifungine e per questo è utile per combattere e attenuare la forfora. Inoltre, aiuta a ripristinare l’equilibrio del pH del cuoio capelluto e pulisce i pori ostruiti e follicoli piliferi.

Come si usa:

Mescolate 2 cucchiai di aceto di mele e acqua.
Aggiungere 10-15 gocce di olio di tea tree.
Applicare questa soluzione sul cuoio capelluto e massaggiare per 5 minuti. Lasciare per altri 5 minuti.
Lavare i capelli con acqua tiepida, poi fare uno shampoo come di consueto.
Utilizzare questo trattamento 2 o 3 volte a settimana.
4. Combatte il cattivo odore dei piedi

Il cattivo odore dei piedi è un problema comune che può essere imbarazzante e spiacevole per voi e le persone intorno a voi. Le proprietà antimicrobiche dell’ aceto di sidro di mele aiutano a disinfettare i piedi ed eliminare i batteri che causano cattivi odori.

Come si usa:

Preparare una soluzione con 1 tazza di aceto di mele e 4-5 tazze di acqua calda.
Mettere a bagno i piedi in questa soluzione per 10 a 15 minuti.
Infine, lavare accuratamente i piedi con un sapone antibatterico e acqua.
Utilizzare questo trattamento una volta al giorno per un paio di settimane.
5. Scottature

Il sole è un meraviglioso alleato della nostra salute, ma passare troppo tempo sotto i raggi ultravioletti dannosi del sole (UV) può provocare scottature che danneggiano la pelle, rendendola rossa e dolorosa. A volte possono comparire anche bolle di pus.

Fin dall’antichità, l’aceto di mele è stato utilizzato come trattamento per le scottature. Essendo un astringente naturale, aiuta a lenire il dolore e accelerare il processo di guarigione. Inoltre, calma irritazioni, prurito e infiammazione.

Come si usa:

Mescolare la stessa quantità di aceto di mele e acqua fresca. Massaggiare con questa soluzione le zone colpite per ridurre la temperatura. Ripetete più volte al giorno per un paio di giorni fino a quando la condizione migliora.
In alternativa, aggiungere 1-2 tazze di aceto di mele allla vasca da bagno riempita con acqua tiepida. Immergersi per circa 30 minuti. Utilizzare questo rimedio contro le scottature una volta al giorno o secondo necessità.
6. Rende i capelli lucidi e sani

L’aceto di mele promuove la salute dei capelli e li rende morbidi e lucenti. inoltre, poichè stimola l’afflusso di sangue al cuoio capelluto, favorisce la crescita e il rinfoltimento dei capelli.

Come si usa:

Mescolare ¼ di tazza di aceto di mele con 2 tazze d’acqua.
Dopo lo shampoo, versare questa soluzione sui capelli.
Massaggiare il cuoio capelluto e lasciare riposare per 5 minuti prima di risciacquare.
Utilizzare questo trattamento solo una volta alla settimana.
7. Sbianca le unghie ingiallite

Unghie ingiallite da infezione fungina, fumo eccessivo o cattive abitudini di vita, si possono facilmente sbiancare con l’aceto di mele.

Gli acidi malico e acetici dell’aceto di mele aiutano a ridurre l’ingiallimento e trattare le infezioni fungine delle unghie.

Come si usa:
Preparare una soluzione con ½ tazza di aceto di mele e mezza tazza di acqua tiepida.
Immergere le unghie in questa soluzione per 20 a 30 minuti, quindi risciacquare.
Massaggiare le unghie con una piccola quantità di olio.
Utilizzare questo trattamento due volte al giorno fino a quando le unghie non saranno guarite.
8. Riduce la comparsa di cellulite

L’aceto di mele è un potente astringente ed ha proprietà rassodanti che aiutano a sbarazzarsi della cellulite.

Diversi componenti dell’ aceto di mele aiutano ad eliminare le tossine, ridurre la ritenzione idrica intorno alle cosce e stomaco e ridurre la comparsa della cellulite. Inoltre, l’aceto di mele aiuta nella perdita di peso e favorisce l’elasticità della pelle.

Come si usa:

Miscelare1 parte di olio di oliva o di cocco con 3 parti di aceto di mele. Applicare sulla parte colpita e massaggiare delicatamente per 15 minuti. Ripetere l’operazione due volte al giorno.
Inoltre, mescolare 1-2 cucchiai di aceto di mele greggio, non filtrato con 1 cucchiaino di miele in un bicchiere d’acqua, e bere due volte al giorno su base regolare. Questa bevanda aiuta a regolare lo squilibrio ormonale nel corpo, una delle principali cause di aumento di peso.
9. Dire di no a denti macchiati

Per sbiancare i denti, provare l’aceto di sidro di mele. Le macchie causate da caffè o fumo o da altri fattori, possono essere eliminate con questo rimedio naturale.

La natura acida dell’aceto di mele aiuta a ridurre la sfumatura di colore giallo sui denti. Esso distrugge anche i batteri e aiuta a mantenere una buona salute orale.

Come si usa:

Per ripristinare la naturale lucentezza dei vostri denti, preparare una miscela con 1 parte di aceto di mele e 3 parti di acqua. Utilizzare questa soluzione come risciacquo due volte al giorno.

Fonte